post

Le perline, o perlinato sono rivestimenti in legno preparati con abete, larice, pino o castagno, e possono presentarsi grezze o verniciate.

La posa in opera delle perline può avvenire secondo diversa disposizione delle stesse: orizzontale, quando le perline vengono disposte parallelamente al pavimento, verticale, se disposte perpendicolarmente al pavimento, oblique se disposte inclinate di un angolo di 45 gradi oppure a zoccolo, ossia disposte perpendicolarmente al pavimento ma terminanti a metà parete contro uno zoccolo in legno. La posa orizzontale risulta essere la più indicata per le soffitte con tetto mansardato.

Tra il perlinato ed il muro saranno preventivamente collocati i listelli di fissaggio: possono essere inchiodati a muro se questo lo permette, oppure avvitati od incollati. E’ fondamentale che il piano costituito dai listelli risulti essere perfettamente a piombo (utilizzare il filo a piombo o una livella). Eventuali sporgenze possono essere piallate oppure corrette inserendo degli spessori prima del fissaggio a muro dei listelli stessi.

I listelli vanno disposti lasciando una distanza verticale di circa 50cm tra uno e l’altro, ovviamente i listelli andranno disposti in senso trasversale rispetto alla posa delle perline: se le perline avranno una posa verticale i listelli andranno disposti orizzontalmente.

Il listello più vicino al pavimento andrà mantenuto ad una distanza di circa 10mm dal pavimento stesso usando delle zeppette. Intorno alle porte ed alle finestre bisogna disporre dei listelli lungo l’intero perimetro utile dell’apertura. I listelli non vanno attaccati tra loro, meglio lasciare uno spazio di qualche cm per consentire la circolazione dell’aria dietro il perlinato.

Sistemati i listelli inizierà la posa delle perline: iniziare da un angolo partendo dall’alto (nel caso di una posa verticale). Il secondo pezzo, più basso andrà tagliato della misura restante meno i 10mm di distanza dal pavimento. Si raccomanda l’uso del filo a piombo per controllare il corretto allineamento delle perline una per una. Il fissaggio delle perline ai listelli può essere effettuato con chiodi senza testa, da inserire nella linguetta della perlina in modo da nasconderli alla vista. In alternativa si possono utilizzare le apposite clip.

Gli angoli interni andranno rifiniti con un quarto di tondo, gli esterni con un listello angolare, mentre i bordi di porte e finestre saranno rifiniti con cornici assemblate a quarantacinque gradi.

Le finiture sarebbe meglio realizzarle prima della posa con un paio di strati di vernice sul perlinato grezzo.